Fairy Tail: Zero di


Descrizione: Dopo la lunga e faticosa battaglia contro i demoni di Tartaros, Natsu e Happy decidono di allontanarsi da Magnolia, per allenarsi e diventare più forti, ma non sapendo dove andare, decidono di recarsi a Tenroujima. Arrivati all’isola, s’incamminano verso la tomba del primo master di Fairy Tail, Mavis Vermillion, e cominciano a svolgere il loro allenamento; da qui si torna indietro nell’anno X679, ovvero 112 anni prima, quando a Tenroujima esisteva una città, dove risiedeva una gilda di nome Red Lizard. All’interno della gilda troviamo Mavis, che aveva poco più di 6 anni, a lavorare come una serva, per sdebitare i suoi defunti genitori, perché quest’ultimi avevano dei conti in sospeso con il Master. Nonostante ciò, Mavis non si fa scoraggiare dalle dure mansioni, che deve svolgere, e dice sempre a se stessa di non piangere, poiché (secondo un libro che ha letto) “Le fate non vanno dai bambini che piangono.” Un giorno però, mentre Mavis sta andando a consegnare la merenda alla figlia del Master, una gilda di nome Blue Skull attacca i maghi di Red Lizard e distruggono tutta la città. Quando Mavis vede tutti gli edifici avvolti dalle fiamme, e gli abitanti che vengono uccisi dai maghi di Blue Skull, scappa via con Zera, la figlia del Master di Red Lizard, verso la foresta, dove poi decideranno di restare a vivere.